NON CI RESTA CHE IL CRIMINE

NON CI RESTA CHE IL CRIMINE

 

Programmazione

  • 10-01-2019 Sala 1 20:00  22:00 
  •     Biglietto € 6,00-4,50

 

ACQUISTA ORA!

 

 

Scheda

  • Anno: 2019
  • Nazione: Italia
  • Regia: Massimiliano Bruno
  • Attori: Ilenia Pastorelli, Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Gianmarco Tognazzi, Edoardo Leo, Massimilia
  • Durata: 100 minuti
  • Genere: Commedia
  • Etichette: Un tour criminale alla scoperta dei luoghi della Banda della Magliana.
  • Classificazione: Per Tutti
  • Tipo Evento: Film
  • Note: Anche questa volta, per Non ci resta che il crimine, si serve di un cast di mattatori: dal trio Marco Giallini, Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi, a Edoardo Leo e Ilenia Pastorelli. C'è anche lo stesso Massimiliano Bruno, nei panni del saputello del gruppo, il tipico secchione che tutti nell'infanzia hanno conosciuto. "Ci siamo avvicinati modestamente a un capolavoro come Non ci resta che piangere, ma lo abbiamo ambientato negli anni 70 anziché nel Medioevo" racconta Giallini, ospite dell'Ortigia Film Festival. "Nel film ci vedrete nei panni di guide che mostrano ai turisti i luoghi dove aveva operato la Banda della Magliana, vestiti proprio come negli anni 70. Un giorno usciamo da un bar gestito da cinesi e ci ritroviamo catapultati in mezzo alla banda vera (Edoardo Leo interpreterà De Pedis, ndr) in un salto temporale curioso da oggi a quegli anni lì. Ci sarà parecchio da ridere". Prodotta da Fulvio e Federica Lucisano e dall'Italian International Film, la commedia è girata interamente a Roma. C'è dietro lo zampino, e la scrittura, di quattro professionisti: dallo stesso regista a Andrea Bassi, da Nicola Guaglianone a Menotti (il team di Lo chiamavano Jeeg Robot). Distribuito da 01 Distribution, il film uscirà nelle sale il 10 Gennaio 2019.

 

Trama

Il titolo è un omaggio all'ironia di Non ci resta che piangere, il crimine invece fa parte del plot. Alla sua sesta prova dietro la macchina da presa, a due anni da Beata Ignoranza e quattro da Gli ultimi saranno ultimi, ritroviamo il regista romano Massimiliano Bruno, classe 1970, che negli anni ci ha abituato a commedie ridanciane con un bel graffio sull'attualità.

Oggi al Vignola

Rassegne