WAJIB - INVITO AL MATRIMONIO

WAJIB - INVITO AL MATRIMONIO

 

Programmazione

 

ACQUISTA ORA!

 

 

Scheda

  • Anno: 2018
  • Nazione: Palestina
  • Regia: Annemarie Jacir
  • Attori: Mohammad Bakri, Saleh Bakri, Maria Zreik, Tarik Kopty, Monera Shehadeh, Lama Tatour, Samia Shanan,
  • Durata: 96 minuti
  • Genere: Melodramma, grottesco
  • Etichette: Una giornata da trascorrere insieme e numerosi nodi da sciogliere: un padre e un figlio si confrontano.
  • Classificazione: Per Tutti
  • Tipo Evento: Film
  • Note: Un piccolo capolavoro di tenerezza, presentato all'ultimo Festival di Locarno, Wajib -Invito al matrimonio è un film palestinese che non alza la voce per farsi notare: chi è disposto a scoprirlo, però, ci troverà un piccolo capolavoro di calore e tenerezza. Seguiamo le peregrinazioni per Nazareth di Abu Shadi, insegnante di mezza età, e di suo figlio Shadi, emigrato in Italia e di ritorno in Palestina per il matrimonio della sorella. Come da tradizione, i due uomini compiono un itinerario porta a porta tra parenti e amici per consegnare le partecipazioni alle nozze, scambiando qualche parola tra un tè e un caffè. È un'occasione per scoprire la città e tanti personaggi, rappresentati con tocchi di humour. Sotto i convenevoli, però, giacciono conflitti emblematici: Abu collabora con gli israeliani, Shadi è un oppositore e convive con la figlia di un membro dell'OLP. Che i due bravi protagonisti siano padre e figlio nella vita reale non è informazione secondaria.

 

Trama

Abu Shadi, 65 anni, divorziato, professore a Nazareth, prepara il matrimonio di sua figlia. Shadi, suo figlio, architetto a Roma da anni, rientra qualche giorno per aiutarlo a distribuire a mano, uno per uno, gli inviti del matrimonio come vuole la tradizione palestinese del "wajib". Tra una visita e l'altra, le vecchie tensioni tra padre e figlio ritornano a galla in una sfida costante tra due diverse visioni della vita.

Oggi al Vignola

Rassegne